sabato 20 giugno > BREMBATE

SABATO 20 GIUGNO
BREMBATE
Biblioteca/Parco di Villa Tasca – via San Vittore
ingresso libero

15.00 – 17.30 I giochi del Ludobus | “ALCHIMIA” Cooperativa Sociale

15.30 storie e racconti con Patty Giramondo in “Racconti intorno al mondo”

16.30 merenda

17.00 incontro con l’autrice Fulvia Degl’Innocenti

18.00 storie e racconti con Ferruccio Filipazzi  in “Briciole di storie in musica”

I GIOCHI DEL LUDOBUS GIOCHINGIRO

b_ludobus_bassaIl LUDOBUS GIOCHINGIRO della Cooperativa Sociale ALCHIMIA è un furgone carico di giochi, che offre a tutti, piccoli e grandi, la possibilità di giocare: una vera e propria ludoteca itinerante, gestita da animatori professionisti, per restituire spazio e tempoal gioco. LUDOBUS GIOCHINGIRO consente di interagire con i giochi in modo creativo, personale ed originale permettendo di fare un’esperienza ludica completa. Fra i giochi a disposizione di LUDOBUS GIOCHINGIRO, costruiti in proprio su progetti originalio riprendendo la tradizione italiana ed europea, troverete: giochi di legno, giochi motori, da tavolo, di equilibrio, di mira e di lancio, grandi giochi…!

 

LUDOBUS GIOCHINGIRO fa parte dell’Associazione Italiana dei Ludobus e delle Ludoteche (ALI per Giocare), riconosciuta a livello nazionale e internazionale, impegnata nell’affermazione del diritto al gioco e della cittadinanza attiva.La Cooperativa Sociale Alchimia è attiva dal 1986 sul territorio di Bergamo e provincia nel promuovere il benessere e l’inclusione sociale di individui e gruppi, valorizzandone potenzialità e risorse. Le persone con cui e per cui lavoriamo sono bambini, ragazzi, famiglie e disabili che incontriamo in progetti e servizi aggregativi ed educativi. Alchimia, attingendo dall’esperienza della Cooperativa Sociale L.I.N.U.S. con cui si è fusa a dicembre 2013, promuove la cultura del gioco di qualità sia come momento di coesione delle comunità che come opportunità per le famiglie ed i gruppi di scoprire modi intelligenti e creativi per stare insieme.

INCONTRO CON L’AUTRIE FULVIA DEGL’INNOCENTI

Fulvia Degl'Inoocenti 1Nata a La Spezia nel 1966, vive a Milano, città in cui si è trasferita dopo la laurea in Pedagogia, per frequentare la scuola di giornalismo dell’università Cattolica. Il suo primissimo lavoro è stata la stesura di quattro libretti delle vacanze per i bambini delle elementari. Poi sono cominciate le collaborazioni giornalistiche (Corriere della sera, la Rai, Il Giorno, L’Avvenire, Famiglia Cristiana, Focus… ), che ha portato avanti insieme al lavoro di insegnante di ruolo alle elementari. Dal 1994 ha lasciato i “banchi” di scuola per approdare alla redazione del settimanale per ragazzi il Giornalino, dove lavora tuttora. La sua vita trascorre immersa nelle parole, soprattutto in quelle rivolte ai bambini e ai ragazzi. Scrive articoli e risponde alle domande dei ragazzi, scrive fiabe e romanzi, molte di queste storie sono state tradotte all’estero. Dal 2004 dirige la collana di narrativa “Il parco delle storie (Edizioni Paoline)”; così, oltre che a fare la cantastorie delle sue fiabe, si diverte ad andare a scovare anche le storie degli altri, e a rivestirle di disegni, trovando per ognuna di esse lo stile e l’illustratore più adatto. Infine, quando gli impegni di giornalista, scrittrice, mamma (di due bambini) glielo permettono, incontra i bambini e i ragazzi: nelle biblioteche, nelle librerie, nelle scuole, nei festival… e anche a “La Grande Fabbrica delle Parole!”.

 

 

scarica-manifesto
scarica-brochure
scarica-pieghevole
12