sabato 23 maggio > PALADINA

SABATO 23 MAGGIO
PALADINA
Centro sportivo via degli Alpini, 1
ingresso libero

20.00 I giochi del Ludobus | “ALCHIMIA” Cooperativa Sociale

21.30 Spettacolo teatrale “Il Gigante Soffiasogni” | Compagnia Teatrale La Piccionaia

I GIOCHI DEL LUDOBUS GIOCHINGIRO

b_ludobus_bassaIl LUDOBUS GIOCHINGIRO della Cooperativa Sociale ALCHIMIA è un furgone carico di giochi, che offre a tutti, piccoli e grandi, la possibilità di giocare: una vera e propria ludoteca itinerante, gestita da animatori professionisti, per restituire spazio e tempoal gioco. LUDOBUS GIOCHINGIRO consente di interagire con i giochi in modo creativo, personale ed originale permettendo di fare un’esperienza ludica completa. Fra i giochi a disposizione di LUDOBUS GIOCHINGIRO, costruiti in proprio su progetti originalio riprendendo la tradizione italiana ed europea, troverete: giochi di legno, giochi motori, da tavolo, di equilibrio, di mira e di lancio, grandi giochi…!

 

LUDOBUS GIOCHINGIRO fa parte dell’Associazione Italiana dei Ludobus e delle Ludoteche (ALI per Giocare), riconosciuta a livello nazionale e internazionale, impegnata nell’affermazione del diritto al gioco e della cittadinanza attiva.La Cooperativa Sociale Alchimia è attiva dal 1986 sul territorio di Bergamo e provincia nel promuovere il benessere e l’inclusione sociale di individui e gruppi, valorizzandone potenzialità e risorse. Le persone con cui e per cui lavoriamo sono bambini, ragazzi, famiglie e disabili che incontriamo in progetti e servizi aggregativi ed educativi. Alchimia, attingendo dall’esperienza della Cooperativa Sociale L.I.N.U.S. con cui si è fusa a dicembre 2013, promuove la cultura del gioco di qualità sia come momento di coesione delle comunità che come opportunità per le famiglie ed i gruppi di scoprire modi intelligenti e creativi per stare insieme.

SPETTACOLO TEATRALE “IL GIGANTE SOFFIASOGNI”

Il Gigante Soffiasogni 4Uno spettacolo sui sogni, sui desideri e sulla forza dell’amicizia. Una storia di feroci giganti mangiabambini che si trasforma in un esilarante viaggio nel mondo della fantasia.
“L’ora delle ombre, le avevano raccontato, è quel momento a metà della notte quando tutti, grandi e piccoli, sono addormentati profondamente. E’ l’ora in cui tutti gli esseri oscuri vengono fuori e prendono possesso del mondo……“ Contro ogni apparenza questa è un’ombra amica dei bambini, che viene ogni notte dal paese dei giganti per soffiare nelle loro stanze i sogni.
Ma la bambina non dorme e lo sorprende: si tratta del Grande Gigante Gentile. Lui è costretto a portarla via con sè nel suo mondo. I due fanno amicizia e decidono insieme di rendere inoffensivo il gigante cattivo che ogni notte corre per il mondo a mangiare i bambini. Ce la faranno grazie alla magica miscela di sogni preparata dal GGG e all’aiuto nientemeno che della Regina d’Inghilterra. Alla fine l’orco, anche grazie all’aiuto degli spettatori, sarà esposto in una grande fossa allo zoo, con un cartello dalla scritta “Vietato dare da mangiare ai giganti” e vissero tutti felici e contenti.
Liberamente ispirato al GGG di Roald Dahl ed a diversi testi sul rapporto millenario tra uomini e giganti, questo è uno spettacolo in cui gli attori si trovano alle prese con visioni fantastiche, con ombre vere e immagini digitali, in una dimensione di coinvolgimento degli spettatori cui è decisamente difficile resistere.

scarica-manifesto
scarica-brochure
scarica-pieghevole
12