domenica 31 maggio > OSIO SOPRA

DOMENICA 31 MAGGIO
OSIO SOPRA
Piazzetta Colombera
ingresso libero

20.00 “La Grotta Fantastica” | Gruppo Speleologico Valle Imagna
21.30 spettacolo teatrale “Oz” | Corona Teatro – Pavia. In caso di maltempo lo spettacolo si terrà presso L’Auditorium S. Zeno in via Maccarini

LA GROTTA FANTASTICA

maggio 31_osio sopra_la grotta fantasticaLA GROTTA FANTASTICA è una grandissima grotta gonfiabile realizzata dal Gruppo Speleologico Valle Imagna. Un divertente gioco dove i bambini proveranno l’impatto col buio e con cunicoli di varie lunghezze, come in una vera grotta. I piccoli esploratori, muniti di casco con luce, potranno sperimentare l’emozione della scoperta del buio e della cavità. Un primo approccio per una futura esperienza del mondo ipogeo.
Il Gruppo Speleologico Valle Imagna C.A.I. – S.S.I. è nato in valle Imagna nel 1996, grazie a Piero Cattaneo e Damiano Frosio, iniziando così l’avventura speleologica alla scoperta delle grotte e di cavità naturali della Valle Imagna e non solo. Dopo anni di intensa attivita eslporativa e didattica, anche in collaborazione con gruppi speleologici internazionali, oggi il gruppo, grazie anche ai nuovi inserimenti di giovani, si fa onore con nuove attività non solo esplorative ma anche culturali e ambientali, riappropriandosi delle peculiarità del proprio territorio.

SPETTACOLO TEATRALE “OZ”

oz foto 2Un aspirante scrittore passa gran parte del suo tempo a mollo nella vasca da bagno, dove fantastica cercando ispirazione per i suoi racconti avventurosi. Immerso nella schiuma, fra bolle e strani oggetti che emergono dagli abissi, un giorno si smarrisce, precipitando nel gorgo dello scarico, dove lo accoglie un mondo nuovo e imprevisto, paurosa proiezione del suo immaginario. Un mondo abitato da tanti piccoli esseri dal cuore d’oro: i Dorotini. Sorpreso e disorientato, il bizzarro scrittore chiede aiuto ad “uno di loro” per affrontare il difficile viaggio di ritorno a casa. E così, strada facendo, i due finiranno con l’incontrare tre strani personaggi: uno senza cervello, uno senza cuore e il terzo senza coraggio. Solo il grande Mago di Oz potrà aiutarli ad ottenere ciò che non hanno e che desiderano tanto. Lo scrittore ed il suo piccolo compagno di viaggio si ritroveranno soli davanti al grande problema di come tornare a casa. Sì, ma quale casa? La soluzione non sarà un confortante ritorno alla quiete della vita di tutti i giorni, ma la consapevolezza che l’unica vera casa è quella che noi stessi ci andiamo costruendo, fuori e dentro di noi. Divertente, intelligente, tenero, di finissima ironia, Oz è lo spettacolo che Roberto Corona ha tratto dal famoso libro di Baum.

scarica-manifesto
scarica-brochure
scarica-pieghevole
12